La felicità è sempre in agguato. Siamo noi che ci diamo da fare a scapparle

Reblogging: things that matter, pass them on!

Fuori Logo - Una donna. Una mamma. Una lesbica. What else?!

Non corro più dietro alla vita. Ho smesso di avere l’ansia di voler corrispondere all’immagine di chi credevo di voler essere. 

Ho buttato via i grembiuli inamidati della madre perfetta, gli abiti troppo stretti della moglie impeccabile, e i tailleurs grigio fumo della professionista onnisciente.

Ho trascorso periodi davvero buii, nella confusione delle maschere non capivo più quale fosse il mio vero volto. Poi, una gastrite più dilaniante del solito, mi ha imposto di mettere un punto. Che senso aveva proporre alle persone che avevo davanti una versione edulcorata e sintetica di me stessa?

Ho imparato a rilassarmi nello svolgersi degli eventi, a non pretendere nulla dagli altri – e un po’ meno da me stessa. A programmare la giornata e non a scadenzare la vita, a concedermi di essere imperfetta, distratta, confusionariamente metodica e una madre più buffona del previsto.

Quando ho realizzato che volevo essere autenticamente me e non una…

View original post 116 more words